swiss omega replica watches swiss replica omega watches schweizer replica omega uhren suizos replicas relojes omega svizzeri replica orologi IWC suisses repliques montres omega replica omega watches australia replica omega watches uk cheap replica coach handbags cheap replica prada handbags designer replica fendi handbags designer replica coach handbags designer fake coach handbags fake michael kors handbags replica michael kors handbags outlet designer fake michael kors handbags outlet designer replica celine handbags
replica rolex watches,Omega Speedmaster Replica UhrenReplica Rolex WatchesSwiss Rolex Replica Watchesimitation replica omega de ville replica watches menreplica watches omega,replica watches sale,replica omega de ville watches replica watches men,replica rolex day date replica watches,swiss rolex replica watches,replica Tag Heuer Carrera watchesbreitling replicacartier replicaomega replicareplique montres Tag HeuerRelica relojes Tag HeuerReplica Tag Heuer Uhrenrolex replicahublot replicaiwc replicatag heuer replicareplica watches australiareplica breitling watches australiareplica omega watches australiareplica cartier australiareplica tag heuer australiareplica omega australiareplica rolex watches australiareplica breitling watches australiareplica hublot watches australiareplica tag heuer australiareplica iwc australiareplica iwc watches australiareplica audemars piguet australiarolex submariner replica watchescartier replica watchesreplica franck muller watches australiatag heuer carrera replica watchesswiss replica watchesswiss cartier replica watchesswiss omega replica watchesswiss rolex replica watchesswiss breitling replica watchesswiss hublot replica watchesswiss tag heuer replica watchesswiss iwc replica watchesswiss audemars piguet replica watchesreplica watches ukReplica Tag Heuer Carrera watches ukbreilling replica watches ukreplica watches uk swissreplica patek philippe watches ukrolex datejust replica watches ukswiss replica rolex submariner watches ukbreitling replica watches ukrolex replica watches ukomega replica watches ukcartier replica watches ukhublot replica watches ukiwc replica watches ukaudemars piguet replica watches ukswiss hublot replica watchesreplica chopard watchesreplica cartier pasha seatimer watchesreplica a lange fake watchescheap michael kors bagscheap michael kors handbags salecheap michael kors outletcheap replica handbags outletcheap michael kors bagsfake michael kors handbagsmichael kors replicareplica michael kors bagsreplica michael kors handbagscheap michael kors bags outletfake handbags wholesalecheap michael kors bagscheap michael kors handbagscheap michael kors outletcheap replica handbags wholesalecheap michael kors replica bagscheap michael kors replica handbagsdiscount michael kors handbagsfake michael kors bagsfake michael kors handbagsmichael kors handbags wholesalemichael kors replicamichael kors replica bagsmichael kors replica handbagsreplica michael korsreplica michael-kors bagsreplica michael kors handbagswholesale michael kors cheap handbagswholesale michael kors outletreplica rolex horlogesreplique montres Rolexreplica Rolex submariner kellotreplica Rolex ceasuriReplicas de relogios Rolexreplicas de relojes rolexrolex replicas relojesrepliki zegarkw Rolexrolex datejust replique montres de luxereplique relojes rolex daydaterolex Replica de relojesrolex replik uhrenreplik rolex UhrenReplica de relojes Omegareplica de relojes Cartier
swiss replica watches luxury swiss replica watches luxury replica watches cheap replica watches for sale replica watches replica watches for sale online cheap replica watches replica watches australia cheap replica watches for sale cheap replica watches australia cheap replica rolex watches cheap replica rolex swiss watches swiss rolex replica watches cheap replica watches cheap rolex replica watches cheap replica rolex watches luxury replica rolex watches cheap rolex replica watches swiss replica rolex watches cheap replica watches cheap replica watches luxury replica watches swiss replica watches cheap replica watches for sale cheap rolex replica watches cheap replica rolex watches cheap replica watches luxury replica watches swiss replica watches cheap replica watches swiss cheap replica watches for sale cheap replica watches luxury replica watches swiss replica watches cheap replica watches online best cheap replica watches cheap replica watches luxury replica watches swiss replica watches best cheap replica watches cheap swiss replica watches online cheap replica watches uk swiss replica watches luxury replica watches luxury swiss replica watches uk cheap luxury replica watches uk cheap replica watches swiss replica watches luxury replica watches cheap luxury replica watches cheap replica watches for sale cheap replica watches best replica watches swiss replica watches luxury replica watches cheap swiss replica watches cheap replica watches swiss replica watches luxury replica watches cheap swiss replica watches cheap luxury replica watches

Davide sconfigge Golia... e nasce a casa!

La sera del 9 novembre Giada si è appena addormentata quando mi si rompe il sacco. Luciana al telefono è incredula quanto me: sta accadendo tutto come il primo parto! Decide di far passare la notte e di venire a visitarmi la mattina seguente. Il giorno dopo mando Paolo al lavoro, voglio rimanere sola con Luciana. Mia madre però vuole passare da me. Lei non sà nulla del sacco rotto nè del fatto che partorirò a casa. Inoltre i rapporti nell'ultimo periodo sono stati tesissimi, abbiamo litigato un sacco di volte che il solo vederla mi innervosisce. Sono consapevole però che ho bisogno di lei ora: dovrà occuparsi di Giada dopo l'asilo, e non posso fingere con lei che non stia succedendo niente, così le racconto che ho perso le acque e che sta arrivando l'ostetrica per vedere se è realmente rotto il sacco visto che non ho più avuto scolo...e sono passate 12 ore! Luciana arriva e mi mette sù il monitoraggio, che è davvero uno schifo: ogni 20 minuti esatti c'è un crollo lento del battito fino a 80. La vedo e la sento preoccupata, mi dice che se le cose non cambieranno nel pomeriggio andremo al Burlo. Le chiedo curiosa che cosa mi dovrebbero fare: monitoraggio e flebo di ossitocina per valutare il calo del battito sotto contrazione, poi un eventuale cesareo. La guardo e penso che stia parlando di un'altra persona: io sono su un altro mondo, non ho avuto neanche un sussulto... In fondo siamo appena al mattino, le cose possono cambiare! Decide di farmi un massaggio e poi di visitarmi per vedere la situazione del sacco: sacco rotto ma niente liquido, quel poco che c'era se n'è andato e Davide è totalmente all'asciutto! Le chiedo se anche questo fatto la preoccupi ma lei risponde decisa: NO! Mi rimette sù il monitoraggio stesa sul fianco sinistro e le cose sembrano migliorare: c'è sempre un calo ma è accettabile. E' l'una quando se ne và. Mi saluta col sorriso e mi dice che tornerà con tutto il necessario per il parto a casa. Lei è sempre positiva! Intanto rientra mio marito. Ale 15 prendo l'olio di ricino e lei ritorna. Siamo da soli noi tre, stacco il telefono e il cellulare, preparo una pentola di tè e rifaccio il monitoraggio. Ho delle contrazioni molto forti ma non percepisco dolore, il battito di Davide corre a 170, non ci sono cali, evviva!!! sicuramente prima stava giocando col cordone, pensiamo. E' pomeriggio inoltrato quando comincio ad essere impaziente e ad avvertire l'urgenza di partorire. Non capisco perchè nonostante io abbia delle contrazioni forti non senta dolore e nonostante l'olio di ricino tutto sia ancora così fermo. Sono stranamente molto irrequieta. Luciana sentenzia che tutto inizierà alle 18, che Davide deve nascere entro la mezzanotte o al massimo qualche ora dopo. Evidentemente anche a lei non và giù qualcosa ma è bravissima a non farmelo capire. Intanto il buio sta arrivando, siamo sedute sul divano con solo una lucina accesa, ascoltiamo musica, ridiamo e scherziamo come 2 vecchie amiche. Paolo và a dormire un po', l'ansia lo sta divorando. Io però non riesco a star seduta, ho delle contrazioni così ridicole che mi innervosisco. Perchè non parte il travaglio? Alle 17 Luciana mi rivisita, è tutto così strano, Davide si è posizionato sotto l'ombelico e la parte alta della pancia è completamente vuota. Sono a 2 cm. Dopo un'ora finalmente parte il travaglio. La prima ora passeggio avanti e indietro, sopporto benissimo le contrazioni, sono forti e regolari ma poco dolorose. Riesco ad andare in bagno e nel frattempo si sveglia Paolo e la sera è calata del tutto. Telefono a mia mamma, le racconto che siamo ancora a casa, che aspettiamo ma che Davide deve nascere oggi e se può occuparsi lei di Giada anche per la notte, Paolo verso le 20 le porterà un cambio per l'asilo del giorno dopo. Chiudo e penso che Giada mi manca. Dopo un' ora di travaglio Luciana mi dice di sedermi, tutto prosegue anche se stai seduta mi dice.. Acconsento. In fondo le contrazioni sono sempre uguali a prima e chissà quando succederà qualcosa. Da seduta però sembrano intensificarsi, Luciana ne sà una più del diavolo! Allora mi rialzo, ora non mi basta più la respirazione, vocalizziamo insieme. Le chiedo di andare in acqua, mi lascia sola e và con Paolo a gonfiare la piscina, poi ritorna. Le dico che non entrerò nella piscina fintanto che non saprò a quanti cm sono: mi visita e sono a 4! Le contrazioni si fanno più intense e ad ogni apice penso al sorriso di mia figlia e tutto passa, tutto è più facile. Finalmente la piscina è pronta, sono le 20.40 quando entro, l'acqua è calda ma la voglio ancora più calda. Le contrazioni sono forti ora e molto molto basse, proprio dov'è posizionato Davide e le sento anche sulla schiena. Queste si che fanno male! Ma sono così lontane una dall'altra, mi sembra che passi un'eternità ogni volta tra una e l'altra. Luciana, ma cosa sta succedendo? Si sta fermando tutto? Tranquilla mi risponde, và tutto bene, ancora poche contrazioni e nasce. Cooosa??? Eccola che mi vuol dare coraggio... Che donna! In fondo come può dire una scemenza del genere? Non mi ha più visitata, non sà se manca poco o no! E invece lo sà eccome perchè all'improvviso cambia qualcosa. Quando inizia la contrazione poi non fà più male, non sento niente, e a mi vien solo da spingere. Non aver paura mi dice, asseconda il tuo corpo. Ecco che riparte la contrazione, e poi il premito: Luciana, un pochino brucia! Non deve bruciare mi risponde, aspetta, non c'è fretta! Ma subito parte un'altra contrazione e la testa esce a metà, Luciana non fà in tempo a dire niente che la testa esce tutta, un'altra ancora e Davide nasce. Sono le 21.27. Luciana me lo mette tra le braccia ma è inerme, la testa reclinata, è viola e i piedi sono blu. Paolo è dietro di me, lo sento emozionato ma anche preoccupato. Io guardo Davide e penso che è bellissimo, che è uguale al suo papà mentre Luciana gli massaggia prima i pieidni, poi il torace e infine decide di aspirargli il naso e la bocca. Passano attimi interminabili e finalmente Davide emette il suo primo vagito, alza la testa e inizia a piangere, un lungo pianto inconsolabile. Lo tengo stretto al mio cuore, l'acqua è calda e lui è ancora mezzo dentro.  E' così piccolo, magro e rugoso, e non c'è traccia di vernice caseosa. Poi l'occhio cade sul cordone: è più sottile del mio mignolo e ha un nodo, incredibile, un nodo vero! A Luciana non è mai capitato in 10 anni di carriera da libera professionista, una volta sola al Burlo. Prendo in mano il cordone per vedere meglio, è così fragile, se lo premo con l'unghia della mano sicuramente lo taglio. Luciana dice che è un miracolo che questo bimbo sia nato, un nodo così non dà scampo, ogni giorno in più nella pancia era un rischio. Davide nel frattempo si attacca al seno, il tempo passa ed è giunta l'ora del secondamento: la placenta è in vagina, devo solo spingerla fuori e tutto sarà finito. Invece il cordone si spezza e la placenta rimane dentro! Consegno Davide al papà, esco dall'acqua e vado a stendermi sul letto: Luciana cerca di prendere la placenta con la mano, deve farcela, altrimenti tornerà sù e dovrò andare al Burlo! Luciana la prende, io spingo e con l'aiuto della pinza la placenta esce. Meno male! Ora che sono a letto voglio il mio bambino: è splendido! Lo guardo, tocco, annuso...è perfetto, piccolo e magro, ma perfetto! Mi sento invasa da una gioia immensa! Paolo è con me, mi bacia e abbraccia, sei stata bravissima mi dice: lo guardo negli occhi e capisco che è orgoglioso di me. Luciana ritorna dal bagno con la placenta in mano: Cristina, ti ricordi l'emorragia del terzo mese? Ecco qua, un gran bel distacco di placenta! Tutta la parte sopra, è talmente grande che è impossibile che nessuno se ne sia accorto! Ora tutto diventa chiaro. Davide ha sofferto la fame per 9 mesi, ha resistito finchè ha potuto poi quando la situazione è diventata critica ha giocato la sua unica carta disponibile: la corsa verso la vita. Ha rotto il sacco, che da troppo tempo era per metà fuori uso, e si è posizionato in basso, per raccogliere le uiltime energie, prima del grande salto verso una nuova vita! Davide è nato il 10 novembre alle 21.27. Pesave 2kg440 per 49,5 cm. La CC era di 30 cm. La placenta pesava 330 gr. 

Share/Save

Racconti di parto

Pomeriggio del 22 Agosto, faccio un paio d'ore di sonno, dovrei
Leggi tutto...

[...]Ora, a distanza di qualche tempo, ripensando a quanto quest’esperienza di parto sia stata per me bella, intensa e gratificante, penso sia importante far sapere a tutte le donne che il parto naturale dopo cesareo è una possibilità reale, a condizione di credere in se stesse e di farsi assistere da persone che ci credano a loro volta, e che più in generale esiste un’alternativa al parto medicalizzato.[...]

Leggi tutto...

Ho faticato a finire questo racconto che in teoria avrebbe dovuto essere breve e semplice.

Leggi tutto...

[...] Ora che sono a letto voglio il mio bambino: è splendido! Lo guardo, tocco, annuso...è perfetto, piccolo e magro, ma perfetto!
Mi sento invasa da una gioia immensa!
Paolo è con me, mi bacia e abbraccia, sei stata bravissima mi dice: lo guardo negli occhi e capisco che è orgoglioso di me.

Leggi tutto...

Ed eccomi qui a raccontarvi della nascita della mia Virginia, sarà un racconto molto lungo perciò vi consiglio di mettervi comode con una bella tazza di caffè…

Leggi tutto...

[...]Mi portano in sala operatoria e mi fanno la spinale, tra l'altro l'anestesista che non era lo stesso che mi aveva rifiutato l'epidurale si lamenta del fatto che non stavo ferma.. ma chi ci riusciva con contrazioni così forti e così ravvicinate?? Finalmente riescono a farmi l'anestesia e dopo 10 minuti di ravanamento sento un UEE e il mio piccolo Lorenzo viene alla luce. Guardo l'orologio sono le 5.20. Lo lavano e me lo mettono vicino per un momento dicendo saluta la mamma e poi lo portano fuori da mio marito.

Leggi tutto...

[...]Io sono in estasi con mia figlia in braccio e mio marito vicino e riesco solo a pensare che è stato una meraviglia

Leggi tutto...

Eccomi qui, con lo stomaco stretto di emozione e le lacrime che premono per uscire: per la prima volta inizio a scrivere il nostro cesareo..

Leggi tutto...

[...] Che liberazione, che sollievo, che meraviglia! E di colpo fine di tutti i dolori immensi provati fino a quel momento!
Eccola la mia cucciolina… sta benissimo, apgar 10, tutta bagnata me la posano sulla pancia, facendomi alzare e sedere (finalmente fa la sua funzione) sullo sgabello olandese.

Leggi tutto...

So che la lunga "preparazione" a questo parto è cominciata il giorno del compleanno di Eleonora, il 21 aprile: le prime 2 contrazioni dolorose, di schiena... a partire da quel momento è stata una danza continua, un avvicendarsi di alti e bassi, di sbalzi di umore, ansie, incertezze e impazienza.

Leggi tutto...

[...] Dal mio “diario” personale – maggio 2006:
“Non so che giorno è… ormai è maggio e domani sono 2 settimane che è nata Eleonora (era il 21 aprile).

Leggi tutto...

[...]La finestra è illuminata dalla luce della luna piena e io mi metto con la schiena rivolta alla luna e sono carponi ora.
Incominicio a parlare con la mia bambina, sento che non posso andare avanti molto, le forze si stanno esaurendo, sono stanca e voglio averla tra le braccia…

Leggi tutto...

La mattina del 7 agosto 2003 mi svegliai sentendomi in qualche modo diversa…
Non saprei spiegare la sensazione che ebbi al risveglio ma sapevo che quel giorno sarebbe stato importante per me e per il mio bambino…

Leggi tutto...

[...] Quando finalmente esce tutto il resto del corpo, la liberazione è totale, il piccolo atterra dolcemente sul fondo della piscinetta, ma solo per un secondo, perché subito lo prendo con le mie mani, il momento che ho sempre sognato di questo parto, che ho sempre desiderato, e che finalmente si avvera... Lo tiro su, è nato, è nato! Ancora non ci credo, lo abbraccio e guardo... “È una femmina, è Maia!”

Leggi tutto...

Ricordo il mio parto come si ricorda un sogno, immerso in un'atmosfera magica e unica, difficile da descrivere e da raccontare. Adesso che la nostra piccola Vera è qui con noi, e che ha quasi due mesi, ripenso spesso a quella notte speciale, e ho quasi nostalgia di quei momenti!

Leggi tutto...

Articoli

Una mamma chiede:

Mi piacerebbe capire come mai spesso le ostetriche dicono quando spingere, cioè danno istruzioni. Qual è il motivo per il quale non si favorisce la spinta volontaria?

 

Leggi tutto...

 

CHE SIGNIFICATO POSSONO AVERE LE PERDITE EMATICHE IN TRAVAGLIO? 

 

Leggi tutto...

Innanzi tutto, occorre informarsi su tutte le opzioni disponibili per il parto, poiché esistono modi diversi di prendersi cura di madre e bambino durante il travaglio e il parto. Le attenzioni migliori per mamme e bimbi vengono definite “Mother friendly (amiche della mamma)”.

Leggi tutto...